Quanto costa aprire una lavanderia a gettoni

Una lavanderia a gettoni è quel servizio utilissimo per il lavaggio e l’asciugatura della biancheria per tutti quelle persone che per vari motivi non dispongono della lavatrice.

Consente ampia libertà di utilizzo anche nelle ore notturne.

Negli anni si sta diffondendo il consenso per questo servizio, sia per la facilità d’accesso, sia per i possibili servizi aggiuntivi, come la conservazione sottovuoto di grandi capi come coperte e piumoni.

 

CONVIENE APRIRE UNA LAVANDERIA A GETTONI?

 

Dal punto di vista imprenditoriale, aprire una lavanderia a gettoni è molto conveniente. Dopo aver valutato il territorio dove allestire questa attività, occorre fare molte altre valutazioni affinché diventi un lavoro molto redditizio. 

Si deve inquadrare il target di destinazione dell’uso del servizio. Potrebbero essere studenti in aree universitarie, turisti in zone balneari o di montagna.

La casalinga che fa la spesa nel centro commerciale e nel frattempo porta alcuni capi nella lavanderia a gettoni, dove alla fine delle spese ritirerà la biancheria lavata, asciugata e riposta in sacchetti sottovuoto. 

Nelle valutazioni occorre ricercare la comodità delle vie d’accesso, come bus, metro, ampi o comodi parcheggi. Il territorio sarà ben illuminato e deve offrire al cliente interessanti aree vicine come edicole, punti di ristoro, negozi di vario genere.

Tutte queste situazioni contribuiscono a far diventare i locali della lavanderia a gettoni un luogo piacevole ed anche un possibile punto di incontro tra amici e colleghi. 

 

COSA FARE PER APRIRE UNA LAVANDERIA A GETTONI?

 

Per aprire una lavanderia a gettoni o self service non è difficile organizzarsi. Se si sceglie un marchio in franchising come www.bloomestlaundry.it è semplicissimo. Ogni marchio ha uno staff che aiuta la realizzazione di questa attività.

Questo staff ha tutte le competenze per favorire in tempi brevi l’apertura della lavanderia. Inoltre offre anche la possibilità di formazione a chi è nuovo a questo tipo di lavoro. 

Se, invece, si è esperti nel campo dell’imprenditoria, basterà informarsi presso un consulente del lavoro su tutte le normative vigenti nel comune dove si intende aprire l’attività.

 

QUANTO COSTA APRIRE UNA LAVANDERIA A GETTONI?

 

I costi da sostenere per aprire una lavanderia a gettoni sono variabili.

Il costo dipende da molti fattori, come l’importo dell’affitto del locale, eventuali predisposizioni elettriche ed idrauliche da attuare o migliorare per un buon funzionamento delle macchine lavatrici.

Anche il numero di apparecchiature da utilizzare influisce sul costo finale per aprire la lavanderia a gettoni. 

Per una lavanderia con almeno 4 lavatrici e due asciugatrici occorre un investimento iniziale di almeno 20000 euro solo per i macchinari.

Nel conteggio delle spese si deve aggiungere l’affitto del locale che deve avere una metratura di almeno 50 metri quadri. L’importo potrebbe variare dai 10000 ai 15000 euro l’anno.

Nell’allestimento del locale serviranno degli arredi semplici e funzionali come un piano di lavoro, delle mensole per i detergenti, delle sedie. Si può arricchire l’ambiente con discrezione,disponendo un televisore o un impianto stereofonico.

Queste spese possono arrivare anche a circa 3000 euro. Infine ci sono gli adempimenti burocratici, alcuni dei quali variano in base alle disposizioni comunali. Possono aggirarsi tra i 5000 e i 6000 euro. 

Questo investimento si può ammortizzare entro i primi due-tre anni di attività.

© Club della beccaccia