Come allestire una camera da letto moderna

La camera da letto oggi
Al giorno d’oggi, la camera da letto sta man mano assumendo significati in grado di varcare frontiere che, soprattutto nelle epoche passate, vedevano tale ambiente fruibile esclusivamente nelle tranquille e silenziose ore notturne. Quando si riflette riguardo alla maniera migliore di allestire una camera da letto in stile moderno, cosa buona e giusta è rivolgere uno sguardo attento ed oculato ad una serie di fattori che vanno dalla confortevolezza alla piacevolezza estetica fino ad un’ottimizzazione degli spazi che non è mai particolare di risibile importanza. Contrariamente a quello che si potrebbe erroneamente credere, per arredare camere da letto di ogni tipo saranno sufficienti pochi elementi. Primo fra tutti sarà ovviamente il letto, ai cui lati dovrà essere lasciato spazio sufficiente per i comodini. Altro complemento d’arredo impossibile da omettere è ricercabile in una cassettiera il cui impatto visivo, sia per affinità che per contrasto, debba risultare abbinabile all’impronta stilistica e cromatica data all’ambiente nella sua interezza. Se è vero che spesso e volentieri sono i dettagli apparentemente secondari a fare la differenza, è altrettanto vero che una stanza da letto in stile rigorosamente moderno non potrà per nessuna ragione fare a meno di abatjour in acciaio e di specchi che, oltre ad essere caratterizzati da dimensioni non esagerate, devono essere contornati da cornici, sia tendenti all’argento che all’aureo, sempre e comunque attinenti ad un’espressione minimal.

Gli armadi
Come in precedenza accennato, l’allestimento di una camera da letto, non può prescindere da un’ottimizzazione di spazi che vanno sfruttati fino all’ultimo centimetro utile. Tale scopo può essere quindi perseguito seguendo una serie di trucchi in proposito. Tra questi, sarà possibile usufruire dello spazio sottostante il letto creando una sorta di armadio supplementare dove poter riporre gli indumenti. Si è in presenza di soluzioni che, soprattutto in camere che per necessità o per scelta divengono sempre più piccole, vengono perciò apprezzate in maniera particolare da chi non può disporre di grosse superfici. Ulteriori spazi potranno in aggiunta essere essere ricavati optando per la sopraelevazione di un letto raggiungibile salendo una scala formata da due o tre pioli.

L’illuminazione
Illuminare una camera da letto nel modo giusto è essenziale per cercare di creare un’atmosfera tanto accogliente quanto suggestiva. Malgrado le luci a led costituiscano una soluzione funzionale a qualsiasi ambiente si voglia andare ad arredare, nel caso particolare delle camere da letto in stile moderno bisognerà virare sulle varianti più adatte a riguardo. Nelle stanze matrimoniali, sarebbe meglio rivolgere la lente di ingrandimento verso luci dalle colorazioni calde, utili a disegnare un’atmosfera tranquillizzante. Compatibilmente alle specifiche dimensioni della stanza si avrà l’opportunità di procedere alla scelta delle alternative più diverse, come una lampada a sospensione, una lampada da terra, delle strisce led oppure un classico ed intramontabile lampadario. Un faretto regolabile potrebbe apparire se non altro valido sia per risaltare superfici sia semplicemente per ravvivare ancor di più un angolo del quale disporre per motivi prettamente lavorativi, come la scrivania.

Le pareti
Se si pensa a camere da letto di ogni tipo, a pochi verrebbe un mente una parete in pietra. Quest’ultima risulta tuttavia essere un’idea meno bizzarra di quanto potrebbe sembrare. Soprattutto negli ultimi tempi, le pareti moderne fanno quasi sempre affidamento ad un colore bianco che dona il prezioso vantaggio di giocare fantasiosamente con abbinamenti e cromaticità. La selezione delle tinte deve essere fatta con la massima accuratezza possibile, dato che esse contribuiranno in modo decisivo a delineare i connotati della camera. Effetti esteticamente godibili possono essere assicurati dall’abbinamento tra il bianco ed un verde non troppo scuro, per una percezione di effervescenza che richiama ad una primavera mai andata via.
In alternativa, perché non optare per una parete a righe o per un timbro nordico che invece rimanda ai panorami mozzafiato scandinavi? In entrambe le soluzioni, bianco e celeste si prederebbero per mano regalando tenerezza al cuore.

I letti
Per un moderno che intenda fare l’occhiolino alla pregevolezza delle materie prime, un letto in pelle diviene assai ambito. Un design minimalista, un tessuto coordinato ed un accennato ma non predominante tocco vintage potrebbero essere un buon punto di partenza. Per chi invece all’ormai sdoganato tortora preferisce il fascino immutabile del bianco, un letto imbottito di questo colore si adatta in camere da letto di ogni tipo. La praticità tipica della modernità e tutto il calore del legno si uniscono in un sodalizio armonioso nei letti in legno con contenitore sottostante. Allegria, tanto spazio e funzionalità andranno amorevolmente incontro a tutte quelle esigenze, sia pratiche che visive, che il moderno porta con sè. In ultimo, non in ordine di importanza tuttavia, vi sono i letti moderni in ferro battuto. Una fisionomia senza fronzoli ed una geometria non appesantita valorizzeranno la giovinezza di una stanza da letto che catturerà l’occhio.

© Club della beccaccia