Artigianato artistico tra tradizione e innovazione

Nel lavoro di artigianato artistico che fa Lucia, idea maker del team di www.fghi-craftideas.com si respirano i profumi dell’isola più grande del Mediterraneo, quella Sicilia, che è luogo di arte, cultura e tradizioni, ma che della contaminazione fa la sua ragion d’essere visto che è stata attraversata da tanti popoli, è stata invasa da popolazioni diverse che tutte hanno lasciato una loro traccia, una loro caratteristica.

La tradizione di artigianato artistico siciliano

artigianato artistico sicilianoIn Sicilia la tradizione è antica, antichissima, greca e fenicia, poi romana, araba, normanna, sveva, angioina, aragonese, spagnola. Tradizione mista, corretta, ricca di suggestioni, che inevitabilmente si mescola e si arricchisce. Questo è vero anche per l’artigianato artistico, per i prodotti che fanno riferimento al fatto a mano, all’hand made. Nella ceramica la Sicilia ha una tradizione che fa perno sulla città di Caltagirone, con opere originali e caratteristiche (bellissima a Caltagirone è la scalinata di centinaia di gradini sulla cui alzata è rappresentata una scena in ceramica).

Lucia un’artista artigiana made in Italy

Su questa tradizione si inserisce l’opera di artigianato artistico di Lucia in vendita su FGHI, che però ha introdotto un’innovazione: la tecnica della pittura su porcellana. Lucia apprezza l’immaginario caratteristico della sua terra e le decorazioni tradizionali (frutti dell’immaginario locale, come il bellissimo fico d’india, le cui pale ricche di fiori e frutti punteggiano l’isola, dall’interno alle zone marine). Ma anche gli agrumi, altro elemento tipico del paesaggio locale, si pensi solo a Goethe che cantava: “lo conosci il paese dove fioriscono i limoni?” Intendendo proprio l’isola in mezzo al Mediterraneo, la Trinacria.

Artigianato artistico tra tradizione e innovazione

Ma appunto, Lucia non si è attardata su questo, non è lei una autrice ospitata da FGHI-crafideas.com che si rifà semplicemente alla tradizione. Tradizionali sono, lo ripetiamo, più che i decori l’immaginario. Ma la tecnica della pittura su porcellana, destinata tradizionalmente a oggetti e accessori di alto livello e di tradizione nobile, introduce un elemento di forte innovatività nella realizzazione di oggetti di artigianato artistico. La pittura a terzo fuoco (come viene definita alternativamente) è causata dal fatto che la tinta data al prodotto che si decora viene fatta con il passaggio in forno a 800 gradi. Innovazione e tradizione, questo è il motto di Lucia, artigiana d’arte di Sicilia.

© Club della beccaccia