Sulle tracce della principessa Sissi a Vienna

È un’icona e tanti di noi sono cresciuti in compagnia dei mitici film biografici a lei dedicati: è la bellissima principessa Sissi. Per chi è affascinato dalla storia dell’imperatrice austriaca, nata duchessa di Baviera, Vienna è sicuramente la città giusta per rintracciare ovunque ciò che resta dei fasti dell’impero austroungarico e osservare da vicino i luoghi simbolo che hanno connotato la vita della bella Elisabetta.

Il fascino di questa principessa sta in fondo nella sua semplicità, nell’attenzione per i poveri e gli infermi, che l’hanno resa una voce fuori dal coro, facendole incarnare un modello di nobiltà molto diverso dai costumi dell’epoca.

Iniziamo questo viaggio sulle tracce della principessa Sissi dall’Hofburg, il palazzo imperiale ubicato al centro di Vienna. Il palazzo ospita il Sissi Museum, dedicato alla vita dell’imperatrice.

Queste sale espongono molti oggetti ed effetti personali appartenuti a Sissi, o Sisi, come veniva in effetti chiamata: è possibile ad esempio ammirare la ricostruzione dell’abito indossato alla festa prima delle nozze, i numerosi ritratti che hanno reso il suo volto noto in tutto il mondo, un completo di toilette da viaggio da 23 pezzi e una farmacia da viaggio di 63 pezzi.

Anche la Schatzkammer, la stanza del Tesoro, merita una visita, poiché raccoglie numerosi oggetti preziosi e di valore simbolico appartenuti alla casata imperiale asburgica.

Un altro luogo imperdibile è il castello di Schönbrunn, residenza estiva della famiglia imperiale; è un mirabile esempio di architettura barocca, forse il più bel complesso del genere esistente in tutta Europa. Un tempo il castello sorgeva fuori dalla città, nella campagna circostante, oggi invece è stato di fatto inglobato nella grande Vienna.

Scoprendo questi luoghi incantati che hanno fatto da scenario alla vita dell’imperatrice, si apprendono anche tanti dettagli sulla sua vita, le sue manie, i suoi tanti motivi di disagio e su quanto la sua immagine pubblica differisse dalla vita privata, costellata purtroppo di solitudine ed eventi tragici, come la morte della sua primogenita e il suicidio del figlio maschio ed erede al trono. Ancora una volta mito e realtà sono assai distanti.

© Club della beccaccia