Automazione stalle, l’aiuto della tecnologia

Oggi il modo di allevare il bestiame è decisamente cambiato. Dal pascolo alla stalla, tutto sfrutta, per quanto possibile, le innovazioni tecnologiche. A tale proposito è doveroso parlare di tutte quelle tecnologie che possono rendere non solo l’azienda più produttiva ed efficiente, ma anche la vita degli imprenditori agricoli più tranquilla e meno faticosa. Ma quali sono queste innovazioni? Certamente si parla dell’automazione delle stalle oltre che delle stalle stesse intese come strutture, dalle stalle per capre, fino a quelle per i bovini.

Automazione delle stalle, meno tempo e più produttività

Un’innovazione certamente molto interessante è l’automazione delle stalle, ma in cosa consiste? Ebbene, alcune aziende sfruttano l’automazione per un’alimentazione efficiente, quindi utilizzano una sorta di robot, che consta di un carrello che si muove nello spazio interno alla stalla, e che è in grado di rifornire di cibo ogni singolo bovino, differenziandone inoltre la dieta secondo parametri prestabiliti.

Il tutto è comandato da un software nel quale vengono inseriti dei parametri, a seconda delle diverse esigenze, e poi il macchinario fa tutto da solo. Con questa tecnologia l’allevatore può cibare oltre 400 capi e ottimizzare di conseguenza i costi di gestione. Ovviamente il macchinario è in grado di lavorare 24 ore su 24 e tutti i giorni, e già da questo se ne può percepire l’estremo vantaggio.

Come ottimizzare la stalla

Anche la stalla, a prescindere dal tipo di allevamento, deve essere ottimizzata. Oggi i controlli sono sempre più severi e la normativa non lascia troppo spazio alle interpretazioni, ecco perché occorre fare un investimento di base e avere a disposizione una stalla che non sia solo il classico riparo notturno per il bestiame, come spesso viene descritto nell’immaginario collettivo, ma che sia anche un luogo accogliente e sicuro per un allevamento all’avanguardia.

capreOccorre quindi una struttura semplice ma estremamente funzionale, possibilmente di rapida realizzazione, in modo da contenerne anche i costi. Un’altra caratteristica che la stalla deve avere, ancor di più quella dei bovini, è la robustezza. I materiali da costruzione devono essere assolutamente di qualità e resistenti, ne va della salute dei vostri capi.

Infine non si deve dimenticare di allestire gli spazi per i vitelli in modo che possano essere nutriti in sicurezza, quindi utilizzando, ma vale anche per gli adulti, dei sistemi di abbeveratoi che possano essere facilmente puliti e con l’acqua riscaldata in modo che durante la stagione fredda non ghiacci.

Anche la pulizia delle stalle è automatizzata

La tecnologia ha fatto grandi passi anche nel settore della produzione di automatismi che consentano di pulire rapidamente le stalle in modo efficace. In questo modo l’azienda razionalizza i costi e diventa sempre più competitiva.

 

 

© Club della beccaccia